MASSAGGIO DELL'ANIMA

27.06.2017

Questa tecnica di massaggio è stata ideata, sperimentata e insegnata da Sri Govindan, uno degli ultimi discepoli del Mahatma Gandhy.Chi si sottopone a questo massaggio si sente completamente liberato da ogni ansia e tensione, si sente purificato e rinvigorito in ogni parte del proprio essere.

Il Massaggio Energetico Spirituale viene praticato sulle zone riflesse dei Chakra che si trovano sotto la pianta del piede. In questa tecnica di massaggio si utilizza un movimento rotatorio, che riproduce simbolicamente i chakra, chiamati così in sanscrito e tradotti come "ruota". Questo movimento energetico è accompagnato dai bija mantra, suoni sacri, e dai colori. Il movimento rotatorio, il suono dei bija mantra e i colori inducono in coloro che lo ricevono, un profondo rilassamento. La persona che riceve questo massaggio sentirà unbenessere del corpo e dell'anima. Il Massaggio Energertico Spirituale abbraccia totalmente ogni ambito profondo dell'individuo, permettendo di riequilibrare disturbi emozionali e fisici, conferendo un immediato benessere. E' una forma di meditazione e una disciplina spirituale il cui scopo è quello far fluire nel corpo le energie interiori latenti, per portare a chi la riceve ad una totale purificazione ed elevazione energetica.

Ho avuto il privilegio di conoscere Sri Govindan pochi anni prima della sua dipartita come allieva.

Era un uomo molto disciplinato e semplice allo stesso tempo. Aveva scelto di vivere in completa austerità;

i suoi pasti erano frugali ma scelti ogni giorno secondo il suo stato di salute, le sue pratiche spirituali si svolgevano ogni giorno dalle prime luci dell'alba fino al tramonto in orari ben precisi, le sue pause erano impegnate a filare il cotone che sarebbe poi stato utilizzato per realizzare i suoi abiti. Il filatoio era uno strumento dal quale lui non si separava mai, era il simbolo dell'indipendenza dell'India, come Gandhy gli aveva insegnato. Ricordo una delle volte che lo incontrai, raccontò amareggiato di esser stato fermato da un giovane poliziotto all'aeroporto di Mumbai proprio a causa del suo inseparabile filatoio; era stupito dal fatto che un giovane non riconoscesse in quel filatoio lo strumento dell'indipendenza per la quale tanti avevano lottato.

Oggi ancora il ricordo di Lui, il Suo sguardo, le Sue parole mi accompagnano quando eseguo un massaggio su una persona in difficoltà. Era un Uomo di poche parole, semplici ma efficaci, lo ricordo quando a malapena abbozzava un sorriso e i Suoi occhi parlavano per Lui, ispirava tanta fiducia e diceva:

" Continua, con fiducia e amore, c'è qualcosa di più grande che non possiamo vedere ma che possiamo intuire e che agirà per il benessere della persona che stai trattando".Nel tempo praticando il massaggio energetico spirituale e ho potuto constatare quanto le Sue parole fossero vere,chi si sottopone a questo massaggio si sente completamente liberato da ogni ansia e tensione, si sente purificato e rinvigorito in ogni parte del proprio essere.

CONTATTAMI PER UNA SEDUTA