IL CALENDARIO DEI POLLINI

13.04.2018

Gennaio: periodo di allerta per gli allergici al cipresso, i cui pollini sono presenti in alta concentrazione, polline di nocciolo presente in concentrazioni inferiori.
Febbraio: pollini di cipresso e di nocciolo sono presenti a concentrazioni elevate, la concentrazione dei pollini di pioppo comincia a salire.
Marzo: è alta la concentrazione nell'aria di pollini di pioppo, nocciolo e cipresso, moderata presenza di pollini di betulla.
Aprile: nell'aria è alta la concentrazione di pollini di betulla, comincia a diminuire la presenza di pollini di cipresso e di pioppo mentre aumentano i pollini di parietaria, graminacee e romice
Maggio: uno dei mesi peggiori per un gran numero di allergici. Alta concentrazione di pollini di parietaria, romice e graminacee. Media concentrazione di pollini di betulla.
Giugno: elevata presenza di pollini di romice nell'aria, media concentrazione per quel che riguarda parietaria e graminacee.
Luglio: pollini di romice presenti in alta concentrazione, media concentrazione di pollini di parietaria, ambrosia e graminacee.
Agosto: periodo nero per gli allergici ad ambrosia, artemisia e romice, i cui pollini sono presenti in grande quantità nell'aria. Qualche problema anche per chi è allergico a paritaria e graminacee, i cui pollini sono ancora presenti in discrete quantità.
Settembre: è l'ambrosia a provocare i maggiori fastidi, i pollini di parietaria, graminacee, romice e artemisia diminuiscono la loro concentrazione nell'aria.
Ottobre: moderata presenza di pollini di artemisia, parietaria e ambrosia.
Novembre e dicembre: due mesi di tregua per tutti gli allergici. La concentrazione di pollini nell'aria è assente o molto bassa e i disturbi allergici si placano.